BRACCIANO, PREVEDERE L’AUMENTO DEGLI SPAZI ESTERNI IN CONCESSIONE

Salvare il tessuto produttivo di #Bracciano è una priorità. Lo stop alla tassa di occupazione di suolo pubblico per bar, ristoranti e mercati è importante per venire incontro alle loro difficoltà, legate alle chiusure imposte dall’emergenza.
Il Decreto Rilancio del Governo, prevede l’abolizione fino al 31 ottobre 2020 della tassa per l’occupazione di suolo pubblico per tutti gli spazi aggiuntivi che baristi, ristoratori e titolari di pubblici esercizi in genere dovranno utilizzare, dalla data odierna di riapertura 18 maggio 2020, per garantire il distanziamento sociale.
Abbiamo chiesto all’Amministrazione di Bracciano di adottare misure per permettere di affrontare la riapertura nella fase 2 in maniera efficiente, rapida per l’occupazione di suolo pubblico e un aumento degli spazi esterni in concessione.

IN ALLEGATO LA PROPOSTA:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *