#BRACCIANO, #BOCCIATA riduzione della #Tari per attività commerciali chiuse durante il lock-down

BRACCIANO Emergenza #Coronavirus, #BOCCIATA la proposta di tutta la minoranza sulla riduzione della #Tari per attività commerciali chiuse durante il lock-down e in favore dell’agevolazione alle utenze domestiche disagiate.

? La maggioranza ha votato contraria alla nostra proposta per la riduzione del 100% della quota variabile della tariffa Tari 2020 per le utenze non domestiche soggette a chiusura forzata durante l’emergenza sanitaria legata al #Covid19 e le e utenze domestiche disagiate, con la scusante che già ci stanno lavorando sopra e per impedire che la minoranza se ne vantasse.
Peccato che in materia di TARI, di Tariffa corrispettiva e di IMU possono essere adottati dai Comuni entro il termine del 31 luglio 2020. Vedremo se avverrà!
Nel frattempo il Comune di Bracciano, quest’anno ancora non deliberato la tariffazione IMU 2020, in scadenza per i cittadini il 16 di giugno corrente. Pertanto le tariffe e le aliquote si intendono prorogate di anno in anno, si applicano, ai fini del saldo 2020, le aliquote di base previste dalla legge n. 160 del 2019. Qualora, dunque, entro il 28 ottobre 2020 non venissero pubblicate le delibere, si applicherebbero le aliquote e le detrazioni IMU vigenti del 2019.